Visita Dodow

HEALTH OUTSIDE THE BOX by Dodow

Traendo inspirazione dallo yoga, l'ipnoterapia e la meditazione, lo sviluppo di Dodow ci ha portato alla scoperta delle diverse soluzioni alternative ai problemi di salute, che vanno ben oltre i disturbi dell'addormentamento. 

Vogliamo condividere le nostre ricerche con voi e farvi scoprire rimedi di salute e benessere semplici da adottare. 

Non riesco a dormire


«Non riesco a dormire! » urli a squarciagola (poverina, devi ancora diventare il feliccissimo proprietario di un Dodow D: ). Sai già come andrà a finire: domani sarai super irritabile e super stanco.

Quindi, qual è l'affare? Perché è così difficile dormire quando tutto ciò che vuoi è andare alla deriva tra le braccia di Morfeo? Solitamente è uno di questi motivi.

Svegliarsi nel cuore della notte

Sei riuscito ad addormentarti, ma ti svegli nel cuore della notte. La verità è che è normale svegliarsi di notte - la tua notte è fatta di tanti cicli di sonno. Quando arrivi alla fine di un ciclo, sei più consapevole di ciò che ti circonda (rumori, stress inconscio) e ti svegli più facilmente. Il vero problema è non riuscire più a riaddormentarsi. 


I pensieri che ti passano per la testa

I pensieri ti passano per la testa e niente li può fermare. Quando ti focalizzi su pensieri che ti eccitano o ti spaventano, rilasci neurotrasmettitori: questi neurotrasmettitori dicono alla tua mente di stare sveglio. E' come quando guardi un film coinvolgente: difficilmente uno s'addormenta mentre lo guarda.

Lo stesso vale per i rumori: ne puoi essere consapevoli oppure scegliere di non prestare attenzione. Anche se riesci ad addormentarti, sei ancora troppo vigile e consapevole, Quindi anche i pensieri fugaci ti tengono sveglio.


Insonnia cronica

L'insonnia non è una novità per te, perché ormai soffri di insonnia cronica.

"Riuscirò a dormire stanotte?" T'immagini già come uno zombie domattina. Questa paura di non riuscire a dormire si materializza e può portare a ripetute crisi d'insonnia. La verità è che il tuo organismo non ha dimenticato come addormentarsi... ma il solo pensiero di non riuscire più ad addormentarsi, ha ingannato il tuo corpo fino a non essere più capace di dormire. Finirai per addormentarti solo quando avrai abbandonato ogni speranza di dormire di nuovo - e spesso quando ci riesci è troppo tardi!

Grandi preoccupazioni

Hai grandi preoccupazioni che ti turbano profondamente. Una rottura difficile, un licenziamento o una depressione temporanea spesso portano ad insonnia. Devi agire rapidamente prima che l'insonnia diventi una risposta condizionata e continui a seguirti anche dopo che le tue preoccupazioni siano spariti.

Stressato e turbato

Quando torni a casa la sera, sei teso e irritabile. Il tuo corpo è pronto ad affrontare una situazione pericolosa. Normalmente il corpo passa dallo stato d'allerta allo stato di riposo in automatico, ma l'accumulo di stress rallenta il processo e possono essere necessari alcune ore invece di poche minuti.

Tutte queste situazioni hanno una cosa in comune: ti reondono nervoso, ansioso, preoccupato. In altre parole, hai PAURA. Paura di aver incasinato tutto ieri, paura del domani, paura di non riuscire a dormire... 

Complicazioni psicologiche e fisiologiche

Tuttavia la paura è utile e può essere ridotta a un fenomeno psicologico. La paura e l'ansia attivano lo stato d'allerta, un meccanismo fisiologico caratterizzato da un'iperattivazione del sistema nervoso autonomo. I neurotrasmettitori come la noradrenalina sono rilasciati nel tuo sistema e contribuiscono a tenerti sveglio. 


In tempi preistorici, lo stato d'allerta era utile per mettersi subito sull'attenti in caso di pericolo, ma adesso t'impedisce di prendere sonno anche nel proprio letto.


Coerenza cardiaca

Ci sono molti consigli utili per dormire meglio, ma eccone uno per tutti quelli che non riescono a prendere sonno: esercizi di respirazione. Gli esercizi di respirazione permettono al proprio corpo di passare in modo naturale dallo stato d'allerta allo stato di riposo.

La coerenza cardiaca, una tecnica di respirazione basata sul ritmo e sulla meditazione, aiuta a rallentare i battiti del tuo cuore. Respirare lentamente al ritmo di 6 respiri al minuto (il ritmo della coerenza cardiaca) consente di rallentare il prorpio metabolismo. Il corpo produce meno cortisolo, l'ormone dello stress e in pochi minuti si riesce a mettere il corpo in uno stato di riposo. Nel frattempo concentrari su un pensiero piacevole come un paesaggio rilassante a volte può aiutare a rallentare il flusso dei tuoi pensieri. Anche questo aiuta a raggiungere lo stato di riposo più velocemente.

Poiché non è sempre facile riuscirci da solo, Dodow è pronto ad aiutarti! Sincronizzando la tua respirazione con il bagliore di Dodow, la coerenza cardiaca diventa più facile e accessibile.

Per finire, concentrandosi sulla luce blu piuttosto che sulla tua incapacità di dormire e sulle tue preoccupazioni, Dodow ti aiuta a spezzare il circolo vizioso che ti tiene sveglio.



Piattaforma del sonno

Contenuti guida esclusivi per gli utilizzatori di Dodow

Connessione
 7 trucchi per addormentarsi velocemente

7 trucchi per addormentarsi velocemente

Oggi, 30-35% degli adulti soffre d'insonnia. E' la stessa percentuale di persone che immediatamente appena sveglie prendono il cellulare. COINCIDENZA? Forse no! La squadra di Dodow ti aiuterà a scoprire come prendere sonno velocemente con questi 7 semplici trucchetti.

Lire la suite
 9 consigli per un posto comodo per dormire

9 consigli per un posto comodo per dormire

La camera da letto è una delle stanze più importanti della tua casa. Dopotutto ci passerai ben 25 anni della tua vita a dormire lì dentro. 

Lire la suite